2Pigeons

2Pigeons_foto_Akustik

Le canzoni dei 2Pigeons sono strutture proteiformi, di loop ritmici e vocali, dove la manipolazione del suono e del canto regala ai brani sfumature e imprevedibilità emozionale. Ma le loro composizioni non sono “giochi” virtuosistici o “algide” architetture che puntano a stupire, anzi. Originariamente nascono dalla dimensione primordiale del piano e della voce, dove a contare è solo la scrittura e la forza espressiva della canzone nella sua essenzialità.

Ecco che per fare riemergere questa dimensione arriva “Akustik”, un disco caldo, ricco di sonorità morbide e stranianti, nato prima come una serie di esibizioni dal vivo e poi come una fotografia in studio del momento della creazione. Il piano e la voce sono al centro dell’attenzione, ma soprattutto a contare sono una serie di canzoni destrutturate dai freddi byte che mostrano la struttura molecolare dei loop ritmici, ed appaiono melodiche, vocali, palpitanti, eppure mai classiche.

Akustik” è stato suonato e registrato dal vivo dai “due piccioni” al 75Beat di Milano in una sorta di “live unplugged” oltre che “greatest hits”. Un percorso che parte dai brani più scarni e teatrali del primo EP come “Spiky” e “Not the prophet” per poi passare alla più industriale “Biko” di “Land” fino ad arrivare alla electro-dance “Hard Working Space” in “Retronica”. Una raccolta che dimostra come il cuore del loro repertorio sia rimasto sempre immutato, nonostante l’evoluzione sonora della loro musica, segnata innanzitutto da una ricerca sui suoni elettronici di indole decisamente transgenere.

Akustik” è distribuito in digitale, in una versione Deluxe degli album elettronici (2Pigeons, Land e Retronica). Ognuno dei quali conterrà il disco elettronico originale e questa raccolta in acustico.

2Pigeons sul Web