sito_Ivan Cazzola pic + Pietro Leddi artwork 2

È ONLINE IL NUOVO VIDEO “SIN CLEOPATRA”.
Anticipa “Nadir”, il nuovo album in uscita il 18 ottobre.

27 settembre 2019 – Gli Indianizer pubblicano il nuovo video “SIN CLEOPATRA”.  Si tratta del secondo singolo estratto da “NADIR”, il nuovo album in uscita il 18 ottobre per Edison Box Records.

Mischiando rock psichedelico, ritmi sudamericani e mood africano, gli Indianizer creano da sempre un tipo di world music definita da loro stessi “psych-tropical-beat, e lungo queste coordinate si muoverà anche il terzo attesissimo album della band.

ASCOLTA IL NUOVO SINGOLO “SIN CLEOPATRA”

Spotify

Apple Music

 

NADIR

Nadir è lo step conclusivo di una trilogia spontanea e non dichiarata.
Se il primo album Neon Hawaii (2015) raccontava un viaggio alla ricerca di un posto nascosto sotto il sole e il secondo (Zenith, 2018) voleva inseguire la luce attraverso l’oscurità, Nadir investiga dentro misteri irrisolti e verità mai rivelate. In quanto l’esatto opposto di Zenith, Nadir è stato composto in maniera simmetrica.
Visioni oscure e atmosfere malinconiche permeano l’intero album: Cleopatra, un’irraggiungibile e immaginaria regina dei sogni, scimmie e sfingi che danzano sulla luna, trappole in fondo a un buco profondo, cieli che cadono e la Terra che brucia.

I ritmi del mondo sono ancora il fulcro, anche se Nadir abbraccia maggiormente la disco music del Medio Oriente. Il suono più crudo rispetto a Zenith è il risultato di un delicato equilibrio fra prese dirette registrate su nastro e overdubs effettuati in digitale.

Nadir è un album pensato per i concerti dal vivo e nato proprio a bordo dei dancefloors. Parole e canzoni sono state sputate fuori, di getto, battezzate durante i numerosi concerti in giro per l’Europa. Infatti sono state utilizzate tre lingue: inglese, spagnolo e creolo, alcune volte mischiate fra loro per creare un nuovo spazio linguistico.

FRONTE_INDIANIZER_NADIR_RGB

INDIANIZER

Indianizer nasce nel 2013 come esperimento lisergico per viaggi mentali. Attualmente la band è totalmente concentrata sulla congiunzione di anima e corpo attraverso il ballo, interpretato come chiave per raggiungere una condizione estatica di trance.

Mischiando in un unico cocktail l’attitudine del rock psichedelico, i ritmi sudamericani e il mood africano, Indianizer crea un particolare tipo di world music definita da loro stessi “psych-tropical-beat”.

La dimensione preferita è quella del live, infatti il quartetto torinese continua a suonare praticamente ovunque in Europa, partecipando a importanti festival come Transmusicales ed Eurosonic e condividendo il palco con artisti di fama internazionale come Os Mutantes, King Gizzard And The Lizard Wizard, Hailu Mergia, Elektro Guzzi, Black Lips e Fat White Family.

Dopo 2 EP (Pandas, Jungle Beatnik) e 2 LP (Neon Hawaii, Zenith) il 18 Ottobre 2019 pubblicano il nuovo album Nadir via Edison Box Records.

 


READ MORE

INDIANIZER

Facebook | Instagram | Soundcloud